LA SCUOLA CHE VORREI

 

Il concorso è rivolto agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado e centri di formazione professionale della Provincia di Vicenza. Il tema La scuola che vorrei ha l’obiettivo di stimolare una riflessione in linea attuale della scuola oggetto della Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione entrata in vigore nel Luglio 2016.


Concorso

Il concorso prevede una presentazione di elaborati su La scuola che vorrei. L’obiettivo è stimolare una riflessione critica sulla tematica attuale del mondo scolastico. Gli studenti sono quindi chiamati a confrontarsi sull’idea della scuola del futuro. Alcuni spunti di riflessione:

Come ripenseresti gli spazi e gli orari scolastici?
Quali lingue vorresti imparare?
Quali sono le materie che pensi saranno utili per il tuo futuro?
Come immagini il rapporto futuro con gli insegnanti?
Che ruolo pensi avrà la tecnologia e il digitale?
Quali laboratori scolastici trovi più interessanti?
Può essere la scuola la base per costruire il proprio futuro?

feature-customization

Premi

Sono previste 9 borse di studio da 750 euro per le scuole primarie (2 ai migliori lavori individuali e 7 ai migliori lavori di gruppo), 9 borse di studio da 1.000 euro per le scuole secondarie di primo grado (3 ai lavori individuali e 6 ai lavori di gruppo), 9 borse di studio da 1.500 euro per le scuole secondarie di secondo grado (5 ai lavori individuali e 4 ai lavori di gruppo) e 3 premi speciali da 5.000 euro destinati rispettivamente alla scuola primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e CFP che si aggiudicheranno il maggior numero di borse di studio.


feature-customization

Giuria

La giuria ufficiale è così composta: Matteo Marzotto, Presidente Associazione Progetto Marzotto; Giorgio Corà, Provveditore Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza; Ario Gervasutti, Direttore Il Giornale di Vicenza; Riccardo Pozzoli, Presidente Centrale del Latte di Vicenza; Eugenio Soldà, Prefetto di Vicenza; Maria Cristina Franco, Consigliere Provincia di Vicenza; Filippo Zanetti, Assessore alla Semplificazione e Innovazione Comune di Vicenza.

feature-customization

Elaborati

Sono ammessi lavori e opere creative in tutte le forme artistiche. Gli elaborati possono essere individuali, di gruppo, di classe o di interclasse di tipo: testo (tema, poesia, racconto, sceneggiatura, ecc…): file .doc o .pdf o scansione del testo manoscritto in formato .pdf di massimo 5 pagine; immagine (elaborato grafico, disegno, fotografia, pittura, scultura, ecc…): file grafico o scansione dell’elaborato grafico originale in formato .jpeg o .pdf; file audio (composizioni musicali, canzoni, musiche, letture, ecc…): in formato .mp3 di massimo 10 minuti; file video (es. spot, cortometraggio, attività performative, spettacolo teatrale, musical, ecc…): in formato .mp4 di massimo 10 minuti.

feature-customization

Partecipa

Gli elaborati dovranno essere nominati con COGNOME e NOME del partecipante o del referente del gruppo e SIGLA del grado scolastico frequentato. Il grado scolastico deve essere indicato con la dicitura: P per primaria, S1 per secondaria di primo grado, S2 per secondaria di secondo grado CFP per centri di formazione professionale. Ad esempio ROSSI_GIULIO_P; BIANCHI_FEDERICA_S2. Ogni elaborato dovrà essere accompagnato dalla scheda di adesione relativa all’elaborato stesso. Tutti i partecipanti dovranno caricare l’ELABORATO e la SCHEDA DI ADESIONE entro il 30 maggio 2016 alla seguente pagina: progettomarzotto.wetransfer.com.

Scarica la scheda di adesione QUI


Condizioni di partecipazione

Non saranno presi in considerazione invii di materiali che non siano nel formato richiesto o mancanti di scheda di adesione. Il solo invio costituisce accettazione del presente bando e comporta per l’organizzazione del concorso il diritto a riprodurre l’elaborato o sue parti per scopi divulgativi e informativi. La partecipazione al concorso equivale all’autorizzazione permanente all’utilizzo degli elaborati per le suddette finalità.

Scadenze

Apertura del concorso:
febbraio 2016

 

Chiusura del concorso:
30 maggio 2016

 

Premiazione ufficiale al Teatro Olimpico di Vicenza:
autunno 2016

In collaborazione con

L’iniziativa è ideata e realizzata da Associazione Progetto Marzotto in collaborazione con la Regione del Veneto, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Vicenza, la Prefettura di Vicenza, il Comune di Vicenza, la Centrale del Latte di Vicenza e con il patrocinio della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza e del Comune di Vicenza.